Sito Ufficiale del Comune di Recoaro Terme
EVENTI CONCORSI BANDI DI GARA INFORMAZIONI PER ... INFORMAZIONI SU ... CONTATTACI MAPPA SITO


REDAZIONE
» Contattaci
» FAQ
» Dichiarazione accessibilità
Home | Lavori pubblici 
Lavori pubblici

Abbattimento alberi

Dove rivolgersi:
Ufficio Tecnico Comunale
Via Roma, 10
Tel. 0445/793320
Cosa occorre: richiesta di autorizzazione al Comune completa di:
-         documentazione fotografica
-         planimetria catastale della zona interessata.Certificazione di pericolosità al crollo del Tecnico abilitato
Requisiti: essere proprietario o amministratore, in caso di condomini, dell'area su cui si trova l'albero da abbattere.

Fognature
Dove rivolgersi:
Alto Vicentino Servizi
Via Zona Industriale di Valdagno
Tel. 800 1542 42
Soggetti coinvolti: la richiesta di autorizzazione allo scarico in fognatura o in acque superficiali. va presentata dai titolari di nuovi scarichi o di scarichi esistenti modificati dal punto di vista quali-quantitativo, sia civili che ambientali.
Cosa occorre: compilare l’apposito modulo.
Contattare l’ufficio preposto per conoscere l’eventuale documentazione (es. planimetrie) da dover allegare alla domanda.
 

AMBIENTE - RIFIUTI, RACCOLTA DIFFERENZIATA
Cos’è
La raccolta differenziata è il sistema di raccolta dei rifiuti solidi urbani che differenzia ogni tipologia di rifiuto: quindi, in fase di smaltimento, la carta non sarà trattata come il vetro, la plastica non come l’umido, ecc. La raccolta differenziata è diventata obbligatoria con l'entrata in vigore del Decreto Legislativo n.22 del 15/02/1997.
Come si realizza
Esistono due tipologie:
stradale (affiancando i contenitori specifici per i vari materiali a quelli usuali);
porta a porta (i cittadini realizzano in casa propria la differenziazione dei rifiuti; i cassonetti non sono posizionati nelle strade ma assegnati a ogni cittadino o unità abitativa).

Quali materiali?
I materiali che possono essere raccolti in modo differenziato sono tanti, dal vetro alla plastica, dalla carta all’alluminio ai medicinali.
Ognuno subirà specifici processi (ad esempio per la separazione delle parti si scarto, come le etichette dalle bottiglie di plastica). Quella che segue è una breve tabella riassuntiva generica.

Altre tipologie di rifiuti

FARMACI
Dove gettarli:
negli appositi contenitori, solitamente di colore verde scuro, per i medicinali scaduti posizionati all’esterno delle farmacie.
Cosa non gettare:
gli involucri esterni di carta e i foglietti illustrativi (i cosiddetti “bugiardini”). Stesso discorso per i medicinali utilizzati per gli animali.
Questi tipi di rifiuti possono essere potenzialmente pericolosi per l’ambiente, quindi è importante che non siano gettati nei normali cassonetti.
 
PILE
Dove gettarle:
negli appositi contenitori, solitamente di colore giallo, posizionati all’esterno delle tabaccherie, nei centri commerciali o vicino agli altri cassonetti della differenziata.
È bene sapere che:
è importante NON gettare le pile con gli altri rifiuti, ma negli appositi contenitori, per potere poi essere inertizzate. Anche una piccola batteria a bottone, infatti, può inquinare sino a 10.000 litri d’acqua.

  
RIFIUTI PERICOLOSI E RIFIUTI INGOMBRANTI
Quali sono:
rifiuti pericolosi: vernici, batterie per auto, olii usati di provenienza alimentare e minerale, ecc.
rifiguti ingombranti: mobili ed elettrodomestici, imballaggi particolarmente ingombranti, plastica che non può essere appositamente riciclata, legno, ecc.
Dove gettarli:
per questi rifiuti non esistono cassonetti, ma sono predisposte le isole ecologiche, appositamente attrezzate per il conferimento di tutto ciò che non rientra nelle altre tipologie di raccolta differenziata.

COMPOSTAGGIO DOMESTICO
Cos'è: il risultato della decomposizione e dell'umidificazione di materie organiche da parte di macro e microrganismi in particolari condizioni di ossigenazione e temperatura.
Cosa si ottiene:
fertilizzante per orti e giardini.
Come si realizza:
utilizzando le compostiere (o composter, contenitori appositamente studiati per favorire l’ossigenazione del materiale contenuto), oppure utilizzando un’area di terreno sufficientemente soleggiato e mettendo la materia organica in una buca.
Vantaggi: riduzione del peso e volume dei rifiuti solidi urbani da smaltire; alcuni comuni, come incentivo, hanno previsto sconti sulla tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani per i cittadini che realizzano il compostaggio.





stampa la pagina | invia ad un amico
Sitengine - Telemar